La prima (lunga) settimana del Giro d'Italia si chiude col temibile Blockhaus che ci darà la prima vera classifica generale. E i corridori ci arrivano con le gambe belle affaticate, considerando come si è corso a Potenza, dove ha vinto Bouwman, e a Napoli, dove ha ritrovato il trionfo De Gendt. Ci sarà il veglione del tritello come lo definisce Riccardo Magrini? Probabile, viste le pendenze del Blockhaus che per 13,6 km faranno male a tutti i pretendenti per la maglia rosa, in una tappa di per sé poco tranquilla con ben 5 GPM e 5000 metri di dislivello. Ce n'è per tutti i gusti.
Premium
Ciclismo

Giro d'Italia | 9a tappa

06:27:05

Replica

Calendario e Risultati

Giro d'Italia
Nibali dice addio: tutti i numeri e i record dello Squalo
11/05/2022 A 16:14
Startlist, ritirati e squalificati | Il montepremi | Percorso, calendario e risultati del Giro

Dove seguire in tv e streaming il Giro d'Italia

Il Giro d'Italia 2022 sarà trasmesso in DIRETTA su Eurosport 1 e 2 (Canali 210 e 211 di Sky e su DAZN) con la telecronaca di Luca Gregorio e Riccardo Magrini e commento bonus di Moreno Moser e Wladimir Belli. Se non volete perdervi neanche un metro delle 21 tappe di questa edizione, potrete seguire il Giro d'Italia in DIRETTA INTEGRALE, dal km 0, in streaming su Eurosport Player, Discovery+ (Scopri l'offerta) e GCN+ con tanti contenuti esclusivi in più. Sarà anche possibile recuperare tutte le corse On Demand su tutte le nostre piattaforme.
CHI VINCE IL GIRO 2022?

E anche il grande Tennis...

Il Roland Garros 2022 sarà trasmesso in esclusiva su Eurosport 1 ed Eurosport 2, oltre ovviamente a Discovery+ ed Eurosport Player le nostre piattaforme streaming con tutti i campi a disposizione. Qualificazioni: Discovery+ e per chi è gia abbonato su Eurosport Player trasmetteranno le qualificazioni a partire da lunedì 16 maggio. Solo con la piattaforma in live streaming digitale dunque si potrà godere della copertura totale dei campi per seguire tutti i tuoi tennisti preferiti con un'offerta unica nel suo genere. Anche gli abbonati a DAZN, Sky (canali 210 e 211), e Tim Vision avranno a disposizione i due canali lineari di Eurosport 1 ed Eurosport 2 e potranno gustarsi il secondo Slam stagionale a partire dal 22 maggio 2022, giorno di inizio torneo del tabellone principale.

Il percorso

È il primo vero tappone di questa prima parte di Giro, con il Blockhaus a muovere la classifica al termine della prima (lunga) settimana. Si comincia subito in salita con i corridori che scaleranno tre GPM nei primi 40 km. Valico del Macerone (3,1 km al 5,7%), Rionero Sannitico (9 km al 6,7%), e Roccaraso (7,3 km al 6,1%). Lunga discesa e si ricomincerà ad andare su con il Guardiagrele (3,9 km al 5,3%). C'è anche la salita di La Forca (8,9 km al 4,1%), ma si comincia a fare sul serio col Passo Lanciano. 10,3 km al 7,6%, con picco al 14%. È solo l'antipasto dell'ultima salita, con i corridori che approcceranno al Blockhaus quasi senza un metro di pianura per tutta la giornata. Poi il gran finale. Una salita di 13,6 km all'8,4%. Si parte con pendenze che superano appena il 7%, ma dopo 4 km saremo sempre vicini al 10% di pendenza, con picco al 14%. Spiana un po' all'altezza dell'ultimo km, ma occhio ai distacchi. Se in giornata, il vincitore può dare anche più di un minuto agli avversari.
https://i.eurosport.com/2022/04/26/3362505.jpg

Tutte le salite

-Al km 4,2 Valico del Macerone (3a categoria): 3,1 km al 5,7%;
-Al km 17,8 Rionero Sannitico (2a categoria): 9 km al 6,7%;
-Al km 37,6 Roccaraso (2a categoria): 7,3 km al 6,1%, con picco all'8,6%;
-Al km 95,3 Guardiagrele (no GPM): 3,9 km al 5,3%;
-Al km 132,8 La Forca (no GPM): 8,9 km al 4,1%;
-Al km 147,7 Passo Lanciano (1a categoria): 10,3 km al 7,6%, con picco al 14%;
-Al km 191 Blockhaus (1a categoria): 13,6 km all'8,4%, con picco al 14%;

Ciccone: "Quest'anno ho più responsabilità, ma non è un problema"

I favoriti

Per come hanno pedalato negli ultimi giorni e per come hanno lavorato - in maniera oculata - le rispettive squadre, sul Blockhaus vedremo il primo vero scontro diretto tra Richard Carapaz e Simon Yates. Non può essere altrimenti, considerando la posta in gioco. Qualcuno proverà sicuramente la fuga di giornata visti i tanti GPM, anche per la maglia azzurra, ma alla fine sarà uno dei big ad andare a vincere.

Carapaz brucia Higuita dopo 130 km di fuga a due: rivivi l'arrivo

In seconda battuta, ma non meno papabili per la vittoria di tappa, due che sono sempre stati lì in questi giorni. Romain Bardet e Mikel Landa che sono stati molto attenti in questi giorni a non perdere secondi stupidi. Sono anche loro in gioco per un posto sul podio e poi chissà. C'è in corsa anche João Almeida, ma saprà tenere su questa salita? Questo è il primo vero banco di prova per il portoghese.
E gli italiani? Su tutti ci aspettiamo un Giulio Ciccone arrembante. Un po' perché ha già perso tanto in classifica, i secondi stupidi che dicevamo prima, un po' perché arriviamo in Abruzzo, nella sua terra. Proprio per il discorso, hanno già perso qualcosa, ci aspettiamo qualcosa anche da Lorenzo Fortunato. Può essere l'occasione buona per mettersi in mostra.
Carapaz, Simon Yates *****
Bardet, Landa, Ciccone ****
Kämna, João Almeida, Taaramäe, Fortunato, Bilbao ***
Dombrowski, Sosa, Hindley, Bouwman, Pozzovivo, Kelderman, Dumoulin, Gall, Caicedo **
Nibali, Poels, Hirt, Formolo, Buchmann, Hugh Carthy, Porte, Calmejane, Peters, Mollema, Bayer *

Yates devastante! Trionfo a crono, rivivi l'arrivo

Info utili

-Orario di partenza: 11.45;
-Orario d'arrivo: tra le 16.53 e le 17.36;
-Lunghezza: 191 km;
-Dislivello: 5.000 metri;

Quanto si guadagna al Giro? Ecco il montepremi nel dettaglio

Giro d'Italia
Da Budapest a Verona: tutte le tappe del Giro 2022. La guida
01/05/2022 A 21:19
Giro d'Italia
Quanto vale vincere il Giro d'Italia? Il montepremi completo
29/04/2022 A 16:29