Come cambiano le cose in qualche mese... Il Galles visto all'Autumn Nations Cup aveva vinto solo due gare, contro Georgia e Italia, e più volte si è discusso in patria di cacciare il ct Wayne Pivac a cui era stato affidato il compito di vincere il Mondiale. Sembrava impossibile una convivenza, eppure il Sei Nazioni sta dicendo altro. Dopo Irlanda e Scozia è arrivato un successo anche contro l'Inghilterra, un successo che vale la Triple Crown (vittoria contro tutte le squadre originali del Sei Nazioni) e il primato in classifica. Solo successi per questo Galles che si rialza e, con piccoli accorgimenti, è riuscita a ritrovare la sua identità. Identità che ha perso totalmente l'Inghilterra che, dopo aver battuto gli azzurri a Twickenham, non ha dato continuità al suo gioco. Gioco fatto di troppi errori, riscoprendosi inoltre indisciplinata. Se l'Inghilterra era una delle favorite per il Mondiale, il match di Cardiff ci ha detto l'esatto opposto.

Inghilterra, che batosta: il Galles vince 40-24 e vede il Sei Nazioni

Cronaca

Sei Nazioni
Italia nella tempesta: 48-10 Irlanda e 30° ko consecutivo
27/02/2021 A 16:10
Prima un calcio di Biggar, poi uno di Farrel e si parte con un 3-3. Il Galles realizza poi la prima meta di giornata con Adams che si fa trovare pronto sull'invenzione di Biggar, che manda al bar tutta l'Inghilterra che credeva nel piazzato del n° 10 gallese, dopo aver 'fintato' di voler andare per i pali. Farrell protesta, ma non c'è nulla da fare visto che Biggar aveva comunicato al direttore di gara che avrebbe ripreso il gioco senza provare il calcio di punizione. Farrell prova ad accorciare con un calcio, ma al 29' arriva la seconda meta dei padroni di casa con Liam Williams dopo un'azione offensiva comunque macchinosa. Rees-Zammit aveva infatti perso il controllo dell'ovale, ma con il TMO non viene ravvisata nessuna infrazione: 17-6 Galles. C'è la reazione degli ospiti che vanno in meta con Watson, Farrell non trasforma ma chiude il primo tempo con un piazzato: 17-15 all'intervallo.

Magia di Biggar: rivivi la finta che ha mandato al bar l'Inghilterra

La ripresa parte con un errore, importante, di Farrell, mentre il Galles è cinico e va in meta con Hardy poi trasformata da Sheedy, subentrato a Biggar. Farrell prova ad accorciare e arriva anche la meta di Youngs che conclude rapidamente un'azione che lui stesso aveva fatto partire. Match riaperto, ma l'Inghilterra continua ad essere indisciplinata e Sheedy la ricaccia sul 33-24 con tre calci di punizione. Gli ospiti non fanno più paura e a tempo scaduto arriva anche la meta di Cory Hill che, con la trasformazione, vale il 40-24. Inghilterra abbattuta.

Tabellino

Galles-Inghilterra 40-24
GALLES: 15 Liam WILLIAMS, 14 Louis REES-ZAMMIT, 13 George NORTH, 12 Jonathan DAVIES, 11 Josh ADAMS, 10 Dan BIGGAR, 9 Kieran HARDY, 8 Taulupe FALETAU, 7 Justin TIPURIC, 6 Josh NAVIDI, 5 Alun Wyn JONES, 4 Adam BEARD, 3 Tomas FRANCIS, 2 Ken OWENS, 1 Wyn JONES. A disposizione: 16 Elliot DEE, 17 Rhodri JONES, 18 Leon BROWN, 19 Cory HILL, 20 James BOTHAM, 21 Gareth DAVIES, 22 Callum SHEEDY, 23 Uilisi HALAHOLO. Ct: Wayne Pivac
INGHILTERRA: 15 Elliot DALY, 14 Anthony WATSON, 13 Henry SLADE, 12 Owen FARRELL, 11 Jonny MAY, 10 George FORD, 9 Ben YOUNGS, 8 Billy VUNIPOLA, 7 Tom CURRY, 6 Mark WILSON, 5 Jonny HILL, 4 Maro ITOJE, 3 Kyle SINCKLER, 2 Jamie GEORGE, 1 Mako VUNIPOLA. A disposizione: 16 Luke COWAN-DICKIE, 17 Ellis GENGE, 18 Will STUART, 19 Charlie EWELS, 20 George MARTIN, 21 Ben EARL, 22 Dan ROBSON, 23 Max MALINS. Ct: Eddie Jones
I punti: 5' calcio Biggar (G); 11' calcio Farrell (I); 15' meta Adams (G), tr Biggar (G); 11' calcio Farrell (I); 29' meta L.Williams (G), tr Biggar (G); 35' meta Watson (I), 40' calcio Farrell (I); meta 48' Hardy (G), tr Sheedy (G); 52' calcio Farrell (I), 62' meta Youngs (I), tr Farrell (I); 67' calcio Sheedy (G), 70' calcio Sheedy (G), 75' calcio Sheedy (G), 78' meta Hill (G). tr Sheedy
Arbitro: Pascal Gaüzère (Francia)
Ammoniti: nessuno

Rivivi Galles-Inghilterra On Demand (Contenuto Premium)

Premium
Rugby

Galles - Inghilterra

02:25:31

Replica
Sei Nazioni
Sei Nazioni 2021: la classifica finale, vince il Galles
06/02/2021 A 12:44
Sei Nazioni
Sei Nazioni, l'albo d'oro: ecco chi ha vinto di più
05/02/2021 A 20:57