In archivio i quarti di finale, abbiamo le "Fab Four" del campionato italiano che si giocheranno lo Scudetto 2020-21: Olimpia Milano, Reyer Venezia, New Basket Brindisi e Virtus Bologna. Da sabato 22 maggio alle 21 si alza il sipario sulle semifinali playoff, serie al meglio delle 5 partite che dopo le prime due sfide avranno un'interruzione per permettere all'AX Armani Exchange di partecipare alla Final Four di Eurolega a Colonia (28-30 maggio). Ecco i pronostici del team basket di Eurosport per il secondo turno della post-season: vi ricordiamo che tutte le partite saranno visibili LIVE in TV su Eurosport 2 e disponibili in LIVE-Streaming e on-demand su eurosport.it, Eurosport Player e Discovery Plus.

(1) AX Armani Exchange Milano vs. (4) Umana Reyer Venezia 3-1

Milano-Venezia, atto quinto della stagione, il terzo in una semifinale dopo quelli della Supercoppa di settembre e della Coppa Italia di metà febbraio. L'Olimpia vinse in entrambe le occasioni, dimostrando la propria superiorità in una gara secca con la possibilità di schierare il suo gruppo di stranieri migliori nel 6+6 che costringerà entrambe le squadre a un ampio turnover, ma, di contro, la Reyer si prese il match di ritorno in campionato, una partita dominata dalle difese che confermò la capacità della formazione di coach Walter De Raffaele di essere comunque temibile se in grado di esprimere al meglio le qualità nella propria metacampo, DNA su cui sono stati costruiti i successi degli ultimi quattro anni (un trofeo per stagione).
Serie A
Miglior quintetto, MVP, miglior coach: i premi di Eurosport
12/05/2021 ALLE 09:09

Highlights: Olimpia Milano-Reyer Venezia 96-65

La serie risentirà dei problemi fisici dei due grandi equilibratori, Shavon Shields e Michael Bramos (entrambi out nei quarti di finale), e della pausa forzata per permettere all'Olimpia di volare a Colonia per tornare a disputare una Final Four dopo 29 anni di attesa. Così, mentre è la Reyer a presentarsi ai blocchi di partenza con minor carica energetica per la serie logorante in cinque partite contro Sassari, conclusa a meno di 48 ore di distanza dalla palla a due di gara-1 di sabato sera al Forum, sarà poi Milano ad affrontare la doppia trasferta di Venezia di inizio giugno con una grande incognita psico-fisica: sarà una squadra esausta e scarica dopo le fatiche di Colonia o rinforzata ed esaltata dall'eventuale conquista di un grande risultato?

Highlights: Reyer Venezia-Olimpia Milano 69-63

Nel complesso, il pronostico va in direzione dell'Olimpia, per la stagione, i precedenti, il vantaggio del fattore campo, la maggior qualità diffusa a roster e il periodo di difficoltà sofferto da Venezia nella seconda parte della serie con Sassari, ribaltata in maniera clamorosa quando l'eliminazione che avrebbe molto probabilmente sancito la fine del ciclo sembrava ormai destinata a concretizzarsi. Diciamo 3-1, ma un 3-1 che, in realtà, potrebbe nascondere un equilibrio molto più sottile di quello indicato dai semplici numeri.
https://i.eurosport.com/2021/05/20/3136738.jpg

(2) Happy Casa Brindisi vs. (3) Segafredo Virtus Bologna 3-2

Si annuncia una serie spettacolare e ad alto punteggio quella tra Brindisi e Virtus Bologna, due squadre con tanti punti nelle mani e un gioco molto godibile, con fiammate letali e tanta libertà di improvvisare lasciata ai rispettivi singoli interpreti. In regular season la Happy Casa ha vinto entrambe le partite sfiorando i 100 punti, forse nella serie di semifinale i punteggi potrebbero ridursi leggermente ma non più di tanto visto che è nel dna delle squadre prediligere l'attacco alla difesa. Di certo sono formazioni che si somigliano, e i numeri lo confermano: Brindisi e Bologna sono rispettivamente il terzo e il secondo attacco per punti segnati (86.5 e 85.3), le migliori a rimbalzo (40 di media a testa), le migliori al tiro da due (56% e 58%) e comunque nell'élite delle difese per punti subiti, seconda la Happy Casa (77.6), quarta la Segafredo (78.2); la differenza più rilevante riguarda gli assist, con la Virtus prima con 23 di media e Brindisi 11esima a 16.4 (Virtus prima per canestri da assist, il 72.6%, Brindisi ultima col 53%).

Highlights: Virtus Bologna-Brindisi 88-98

Un confronto reso spettacolare dai singoli interpreti: da una parte l'estro di Teodosic , il talento di Belinelli e la fisicità di Hunter e Gamble, dall'altra l'atletismo e la duttilità in tutti i ruoli dei vari Thompson, Harrison, Willis e Perkins; in generale due formazioni complete e lunghe, basti pensare alla crescita di Gaspardo, Zanelli e Udom per la Happy Casa, e le conferme di Pajola e Ricci nella Segafredo. Difficile fare un pronostico, la Brindisi di Frank Vitucci ha il vantaggio del fattore campo e può sfruttare il talento e l'atletismo dei suoi esterni evidenziando le lacune difensive dei vari Teodosic e Belinelli; viceversa i giocatori della Segafredo, e coach Sasha Djordjevic, hanno quell'esperienza e quel "pedigree" a livello di post season che potrebbe colmare quel gap e ribaltare il pronostico. Da seguire i duelli sotto le plance tra i vari Willis, Perkins, Hunter e Gamble, saranno esplosivi!

Highlights: Brindisi-Virtus Bologna 91-85

Hanno collaborato: Daniele Fantini e Davide Fumagalli
Serie A
Serie A 2020-21: il pagellone di fine stagione di Eurosport
11/05/2021 ALLE 16:47
Serie A
Virtus Bologna sul mercato? Piace l'ala croata Dragan Bender
11 ORE FA