Calcio
Serie A

L'Inter batte l'Atalanta ed è seconda. Juve e Lazio ko. Ibra da record. Napoli in ansia per Insigne

Condividi con
Copia
Condividi questo articolo

L'esultanza dei giocatori dell'Inter per la vittoria contro l'Atalanta, Getty Images

Credit Foto Getty Images

DaEurosport
01/08/2020 A 20:46 | Aggiornato 01/08/2020 A 22:26

Grazie alle reti di D'Ambrosio ed Ashley Young, l'Inter vince contro l'Atalanta e dopo 9 anni centra il secondo posto eguagliando il record di punti dell'Inter di Mourinho e chiudendo a un punto dalla Juventus, campione d'Italia, e sconfitta per 3-1 dalla Roma nell'ultima giornata. Cade la Lazio 3-1 contro il Napoli che perde Insigne per infortunio. Milan, tris al Cagliari e Ibra in doppia cifra.

Atalanta-Inter 0-2 (1' D'Ambrosio, 20' Young)

LIVE I REPORT I PAGELLE

Serie A

Marotta: "Messi all'Inter? Utopia nel calcio significa Fantacalcio. Brozovic sarà multato"

01/08/2020 A 19:51

Grazie a due reti messe a segno nei primi 20 minuti, firmate prima da D'Ambrosio e poi da Young, l'Inter espugna il campo dell'Atalanta e chiude il campionato al secondo posto dietro alla Juventus. Vittoria meritata per la formazione di Conte, che durante i 90 minuti ha rischiato pochissimo. Quella di Gasperini ringrazia invece il Napoli: il ko della Lazio al San Paolo le consente di arrivare terza grazie agli scontri diretti favorevoli con i biancocelesti.

Juventus-Roma 1-3 (5' Higuain; 23' Kalinic; 44', 52' Perotti)

LIVE I REPORT I PAGELLE

Perde ancora la Juventus. In una gara con ritmi e sembianze della classica amichevole estiva, piena zeppa di giovani e giocatori poco utilizzati nel corso del campionato, la Roma si impone 3-1 in rimonta. Al gol iniziale di Higuain rispondono la rete di Kalinic e la doppietta di Perotti (il primo su rigore). Una buona prova in vista della gara di Europa League con il Siviglia della squadra di Fonseca, che ha testato l'ottima condizione di Zaniolo e ha ritrovato la verve di Perotti. Juve di Sarri che invece si avvicina alla partita decisiva di Champions contro il Lione con tre ko negli ultimi quattro turni di Serie A.

Diego Perotti si complimenta con Nicola Kalinic dopo il gol in Juventus-Roma, Serie A 2019-2020, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Milan-Cagliari 3-0 (10' Klavan aut, 55' Ibrahimovic, 57' Castillejo)

LIVE I REPORT I PAGELLE

Il Milan chiude il suo splendido post lockdown nel migliore dei modi battendo 3-0 il Cagliari a San Siro al termine di una partita dominata dall'inizio alla fine. Risultato che si sblocca al 10' grazie a una goffa autorete di Klavan. Poi fa tutto Ibrahimovic. Al 44' si fa parare un rigore da Cragno, al 55' firma il raddoppio con un siluro di destro sotto l'incrocio dei pali toccando quota 10 gol in Serie A quest'anno: è il giocatore più anziano nella storia del nostro campionato ad andare in doppia cifra. Il tris è opera di Castillejo al 57'. Infortunio per Leao, costretto a uscire al 38'.

L'esultanza di Ibrahimovic e Leao - Milan-Cagliari Serie A 2019-20

Credit Foto Getty Images

Napoli-Lazio 3-1 (9' Ruiz, 54' Insigne rig, 93' Politano; 22' Immobile)

LIVE I REPORT I PAGELLE

Partita vera, animi caldi, 4 gol, un paio di risse, Gattuso e Inzaghi quasi alle mani, un record storico e alcuni verdetti: la Lazio termina al 4° posto, Immobile eguaglia il record di Higuain di 36 gol in una singola stagione di Serie A. Ci sono stati tutti gli ingredienti al San Paolo, dove però alla fine a vincere è il Napoli, che la apre con Fabian Ruiz e la chiude nella ripresa col rigore di Insigne e il sigillo finale di Politano. Inutile il momentaneo pareggio, se non appunto ai fini dei record personali, di Ciro Immobile. Poi qualche protesta di troppo e qualche intervento scomposto hanno infiammato la ripresa e il post partita. Qui dentro il Napoli ha perso per problemi muscolari anche Insigne, uscito in lacrime toccandosi l’adduttore (tra 7 giorni c’è il Barcellona). Alla fine però Gattuso trae discrete indicazioni e termina la stagione al 7° posto a -2 dal Milan; la Lazio rimane 4a dietro Inter e Atalanta.

Quando Antonio Conte si nascose dietro ai cartelloni pubblicitari e in curva dopo un'espulsione

00:01:27

Serie A

Il Napoli blinda Di Lorenzo e Mario Rui: rinnovi fino al 2025

DA 3 ORE
Serie A

Milan, Calabria cambia agenti e il Siviglia non lo molla

DA 3 ORE
Contenuti correlati
CalcioSerie A
Condividi con
Copia
Condividi questo articolo