Scatta lo show della Formula 1 con la gara del GP di Miami, quinto round del Mondiale 2022. Sulle strade del capoluogo della Florida va in scena quello che è già stato soprannominato “il Super Bowl della F1”, sia per la pomposità del contesto sia per la localizzazione del circuito, adiacente alla culla sportiva della città statunitense, l’Hard Rock Stadium. Un tracciato metropolitano, quello del Miami International Autodrome, ad alta velocità media e che non lascia scampo agli errori.
Uno spettacolo tinto fortemente di rosso alla partenza, perché dopo tre stagioni la Ferrari torna a monopolizzare la prima fila, con Charles Leclerc autore della pole position precedendo Carlos Sainz, ritrovato almeno per un giorno dopo gli errori dei precedenti Gran Premi e l’incidente nelle libere del venerdì. Il Cavallino Rampante non vuole lasciarsi sfuggire un’occasione così importante per riallungare in classifica sulle Red Bull, accodate in seconda fila. La prima gara della storia sul circuito di Miami inizia alle 21:30, di seguito la DIRETTA SCRITTA con tutti gli aggiornamenti della corsa.

Ferrari F1-75, il video della nuova monoposto di Leclerc e Sainz

GP Miami
Leclerc: "Mondiale piloti? Con Red Bull sarà battaglia dura. Dobbiamo..."
09/05/2022 A 09:39
Il report della gara

Classifica piloti e classifica costruttori dopo il GP Miami

Charles Leclerc resta ancora al comando della classifica piloti (104 punti), ma il vantaggio su Verstappen si assottiglia a 19 punti. Seguono Perez, Russell e Sainz.
Nel campionato costruttori invece è ancora più risicato ora il margine tra Ferrari e Red Bull, 157 contro 151 punti. Nel prossimo GP in Spagna rischia di materilizzarsi il sorpasso.
LA CLASSIFICA PILOTI E LA CLASSIFICA COSTRUTTORI

La classifica del GP Miami

1° VERSTAPPEN (RED BULL)
2° LECLERC (FERRARI)
3° SAINZ (FERRARI)
4° PEREZ (RED BULL)
5° RUSSELL (MERCEDES)
6° HAMILTON (MERCEDES)
7° BOTTAS (ALFA ROMEO)
8° OCON (ALPINE)
9° ALONSO (ALPINE)*
10° ALBON (WILLIAMS)
11° RICCIARDO (MCLAREN)
12° STROLL (ASTON MARTIN)
13° TSUNODA (ALPHA TAURI)
14° LATIFI (WILLIAMS)
15° SCHUMACHER (HAAS)
16° MAGNUSSEN (HAAS)
17° VETTEL (ASTON MARTIN)
GASLY (ALPHA TAURI) - DNF
NORRIS (MCLAREN) - DNF
ZHOU (ALFA ROMEO) - DNF
*5 secondi penalità

Verstappen è il primo re di Miami

23ª vittoria in carriera per Verstappen, che diventa così il primo vincitore della storia a Miami. Dal 2014 fino ad oggi, nei Gran Premi inaugurali aveva sempre vinto la Mercedes, l'olandese della Red Bull interrompe questa striscia e infrange le speranze della Ferrari.

Ore 23:07 - Max Verstappen vince il GP Miami!

Bruciato in partenza Sainz e sorpassato all'ottavo giro Leclerc: Max Verstappen e la Red Bull sono stati più forti delle Ferrari, vittoria strameritata del campione del mondo. Arriva comunque un doppio podio per la Rossa di Maranello, anche se si sognava in qualcosa in più dopo la prima fila monopolizzata il sabato. Leclerc (2°) resta leader del Mondiale, 3° Sainz, 4° Perez.

Giro 56/57 - Verstappen se ne va

Finisce qui l'ultimo disperato tentativo della Ferrari di cercare di riprendersi la prima posizione. Verstappen guadagna fino a due secondi. Dietro respira anche Sainz, terzo davanti a Perez. Ci avviciniamo al'ultimo giro, il punto addizionale sembra andare all'olandese della Red Bull.

Giro 54/57 - Contatto tra Schumacher e Vettel!

Mick Schumacher sperona Vettel e i due sono quasi sicuramente costretti a ritirarsi! Gran peccato perché occupavano la zona punti. Ocon e Albon ringraziano.

Giro 53/57 - Giro veloce di Verstappen

1:31.456 contro 1:31.458. Questo per dare un'idea di quanto sia al millesimo la lotta tra Verstappen e Leclerc. Ora però sale leggermente sopra al secondo il distacco tra i primi due. Da dietro invece bagarre per il quinto posto tra i due piloti Mercedes.

Giro 52/57 - Perez ci prova su Sainz!

Di cattiveria Perez, ma blocca le ruote alla fine del rettilineo e non riesce a chiudere la staccata per il terzo posto. Bene per Sainz. Si riaccende la gara anche in testa, con Leclerc negli specchietti di Verstappen.

Giro 50/57 - Leclerc attaccato! Bottas sbaglia

Giro veloce di Leclerc e sempre attaccato al campione del mondo. Dietro invece Bottas commette un errore in uscita dalla 17, ne approfittano Russell ed Hamilton che si scambiano le posizioni e passano davanti. Russell ora è quinto, rimonta completata.

Giro 48/57 - Leclerc vicino a Verstappen

Buon primo giro di Leclerc, che resiste a Verstappen e rimane a mezzo secondo. Se tiene così può utilizzare il DRS al prossimo giro. Perez invece assedia il terzo gradino del podio di Sainz.

Giro 47/57 - Si riparte!

Rientra la safety car e si riprende con questa breve "sprint race". Nessun problema per Verstappen che mantiene la testa su Leclerc. Più in difficoltà Sainz che viene affiancato in rettilineo, ma riesce a contenere il terzo posto.

Giro 43/57 - La classifica

Verstappen, Leclerc, Sainz, Perez, Bottas, Hamilton, Russell, Alonso, Schumacher, Ocon. Si ripartirà così tra poco. Di questi hanno montato gomme nuove Perez (medie) e Ocon (soft).
Ad Alonso sono stati inflitti 5" penalità per un contatto con Gasly pochi giri fa alla prima curva.

Giro 42/57 - Entra la Safety Car

Safety car in pista per rimuovere la vettura di Norris. Perez ne approfitta per entrare ai box e montare le medie, Sainz sarà sotto assedio alla ripartenza. Ma attenzione lì davanti, perché Vestappen e Leclerc si ricongiungeranno!

Giro 40/57 - Brutto incidente di Norris!!

VIRTUAL SAFETY CAR! Norris va due volte in testacoda e gli salta uno pneumatico dopo un contatto con Gasly, l'occasione perfetta per Russell di entrare ai box e montare le medie.
Gara anonima per l'inglese della McLaren, che si trovava lontano dalla zona punti prima che la sua posteriore si scrociasse con quella anteriore del francese dell'Alpha Tauri.

Giro 38/57 - Rischio pioggia

Apprensione dal muretto: il cielo non promette bene, il rischio di pioggia era dato al 40% alla partenza. Intanto Leclerc resiste sempre attorno ai sette secondi e mezzo di ritardo, ma Verstappen gli ruba il giro veloce.

Giro 35/57 - Bagarre da dietro

Un lungo trenino dalla dodicesima posizione in giù. Magnussen lascia passare il compagno Mick Schumacher, Vettel fa pressione da dietro ma sbaglia e viene infilato da Norris.

Giro 33/57 - Giro veloce di Leclerc!

Si abbassano fortemente i tempi sul giro e Leclerc fa segnare un grandissimo 1:32.3 che vale il punticino in più, al momento. Il distacco dal leader Verstappen è sempre sui 7"6.

Giro 31/57 - Russell da 12° a 5°

Continua imperterrita la rimonta di George Russell, che ha montato gomme hard alla partenza. Il britannico classe '98 è quinto davanti a Bottas.

Giro 29/57 - 1° Verstappen, 2° Leclerc, 3° Sainz, 4° Perez

Lotta a colpi di giri veloci tra Max Verstappen e Charles Leclerc. Ora il punto addizionale è nelle mani del campione del mondo (1:32.779). Il distacco tra il leader della gara e il pilota Ferrari è di oltre 7 secondi.

Leclerc-Verstappen, le tappe del dualismo che infiamma la nuova F1

Giro 28/57 - Ai box Sainz e Perez

Entrano anche Sainz e Perez, la classifica quindi si ristabilisce. Qualche difficoltà nel montaggio all'anteriore destra per lo spagnolo, che resta comunque davanti al pilota della Red Bull, mantenendo la zona podio.

Giro 26/57 - Si ferma anche Verstappen

Verstappen ai box due tornate dopo Leclerc, ora Sainz è al comando. L'olandese esce al secondo posto, appena davanti a Perez. Resta quarto Leclerc, ma né il suo compagno di squadra né il messicano della Red Bull si sono ancora fermati.

Giro 24/57 - Leclerc ai box

Il primo tra quelli davanti a fermarsi è proprio Charles Leclerc. Pit stop veloce della Ferrari per montare le gomme dure. Esce al quarto posto. Ora la classifica vede Sainz secondo a 10" da Verstappen e Perez terzo a 8".

Giro 23/57 - Leclerc reagisce!

Giro veloce di Charles Leclerc! Piccola reazione del monegasco, che si prende provvisoriamente il punto in più in classifica. Ma non guadagna nulla su Verstappen.

Giro 22/57 - Hamilton ai box

Si ferma Lewis Hamilton per cambiare le gomme, ma sostanzialmente perde la sesta posizione soltanto dal compagno di squadra Russell. I primi cinque continuano ancora con la mescola media.

Giro 21/57 - La classifica provvisoria

La top-10 della gara: Verstappen, Leclerc (+4"5), Sainz (+8"5), Perez, Bottas, Hamilton, Russell, Ricciardo, Ocon, Gasly. A parte quest'ultimo, tutti gli altri non hanno ancora effettuato una sosta, così come Stroll (11°), Vettel (12°) e Latifi (18°).

Giro 20/57 - Perez perde il treno di Sainz!

Errore di Sergio Perez, che perde così terreno dietro a Sainz, ora è a circa tre secondi dal terzo posto. Nel mentre Verstappen continua a piattellare giri veloci. Problemi anche per Norris, scivolato in 16ª posizione: l'impressione che si fosse spento il motore per qualche secondo.

Giro 17/57 - Si va verso una sosta

Cominciata da diversi giri la girandola dei primi pit stop, ma non si sono ancora fermati i primi sei, che forse vogliono tentare una strategia di una sosta. Poco spettacolo in pista se non nelle retrovie, dove Vettel ha completato un sorpasso da urlo su Latifi prima del tratto stretto.

Giro 15/57 - Giro veloce di Verstappen

Cominciano a degradarsi le gomme sulla monoposto di Leclerc, come detto in team radio, nel mentre Verstappen va a prendersi il miglior giro (1:33.510). Intanto è ufficiale il ritiro di Guanyu Zhou per problemi tecnici.

Giro 12/57 - Leclerc largo, Verstappen a due secondi

Tanta fatica ad approcciare curva 17 per Charles Leclerc, che va largo e si trova a due secondi e mezzo di distanza da Verstappen. Si fa dura per la Ferrari...

Giro 10/57 - Verstappen allunga, anche Sainz in difficoltà

Verstappen gira due decimi più forte delle Ferrari e già quasi un secondo e mezzo di vantaggio su Leclerc. Intanto occhio a Perez dalla quarta posizione: si è rifatto sotto a Sainz.

Giro 8/57 - Verstappen soprassa Leclerc

Dura pochi giri la leadership della Ferrari di Leclerc. Il monegasco esce male alla curva 17, Verstappen ci riprova sul rettilineo dell'arrivo e il primo vero attacco va a segno. Presunti problemi di graining all'anteriore destra per Charles, invano il suo tentativo di incrociare la traiettoria in curva 2.

Il sorpasso di Max Verstappen su Charles Leclerc al 9° giro, F1 Gp Miami, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Giro 7/57 - Verstappen si avvicina

Per la prima volta Verstappen si porta sotto al secondo di distacco da Leclerc e può usare l'ala mobile. Sainz è lontano tre secondi, poi Perez, Bottas e un gruppetto di piloti in lizza per il sesto posto.

Giro 5/57 - Problemi per Hamilton

Hamilton in team radio si lamenta per problemi ad una gomma. Probabilmente è dovuto al contatto in partenza con Alonso. Ma intanto il sette volte campione del mondo sale al sesto posto. Stavolta Gasly è stato sorpassato in rettilineo.

Giro 3/57 - Sempre Leclerc davanti a Verstappen

Buon avvio di Leclerc che porta subito sopra al secondo la sua leadership, un vantaggio prezioso, che impedisce a Verstappen di aprire l'ala posteriore. Hamilton supera Alonso e sale al settimo posto.

Giro 2/57 - Leclerc primo giro veloce

Nessun cambiamento importante rispetto al via, quindi Ferrari e Red Bull che si alternano lì davanti. Aston Martin partite regolarmente dalla pit lane.

Giro 1/57 - Partenza: 1° Leclerc, 2° Verstappen, 3° Sainz

PARTITI! Leclerc parte bene e resta al comando, mentre la Red Bull di Verstappen infila Sainz al secondo posto. Quarto Perez, poi Bottas, Gasly e Alonso. Partite male le Mercedes: Hamilton solo 8° e Russell perde addirittura 3 posizioni (15°).

Lo spunto in partenza di Charles Leclerc, GP Miami, Formula 1, Getty Images

Credit Foto Getty Images

21:30 - Giro di ricognizione

GIRO DI FORMAZIONE! Tutti i piloti davanti hanno montato gomme medie. Russell (12°) prova una strategia diversa con le hard.

21:28 - Due minuti alla partenza

Manca pochissimo al via! Due buchi nella griglia di partenza, infatti le Aston Martin non sono riuscite a posizionarsi per problemi al carburante. Dunque Stroll e Vettel partono dalla pit lane, avevano chiuso le qualifiche rispettivamente al 10° e 13° posto.

21:25 - Chi sarà il primo vincitore a Miami?

Prima volta nella storia a Miami, che è l'undicesima città statunitense ad ospitare un Gran Premio di Formula 1. Sarà una novità assoluta per tutti, anche per quanto riguarda la strategia, i consumi e l'affidabilità delle auto (temperature alte in pista).

21:20 - Leclerc e Verstappen unici vincitori nei primi quattro GP

10 minuti al via del GP Miami! Ferrari in prima fila e Red Bull in seconda, ma ricordiamo che gli unici due vincitori in questa stagione finora sono stati Charles Leclerc e Max Verstappen. Inoltre, l'olandese campione del mondo ha sempre vinto in entrambe le occasioni in cui la vettura ha retto per tutti i giri.
La classifica piloti e costruttori

Leclerc-Verstappen, le tappe del dualismo che infiamma la nuova F1

21:10 - Giallo Aston Martin

Bellissimo colpo d'occhio in griglia di partenza ma... non ci sono le Aston Martin! Sia Stroll che Vettel sono ancora fermi ai box per ragioni ancora poco note, si parla di presunti problemi alla temperatura del carburante. Saranno costrette a partire dalla pit lane, eventualmente.

21:08 - Mercedes ancora un passo indietro

Altro inizio di weekend poco soddisfacente per Toto Wolff e i suoi. Lewis Hamilton ha chiuso le qualifiche con un discreto 6° posto, anche se alle spalle dell'ex compagno di squadra Valtteri Bottas (Alfa Romeo); George Russell invece non è riuscito a superare la Q2 ed è costretto a partire dalla sesta fila, costretto ad una difficile rimonta per cercare di mantenere il particolare primato di essere l'unico pilota sempre in top-5 alla bandiera a scacchi in questa stagione.

21:05 - Le novità tecniche sulla Ferrari

Ricordiamo che la F1-75 di Leclerc e Sainz si presenta in questo Gran Premio con i primi aggiornamenti nel corso della stagione: cambiati il fondo della vettura e l'ala posteriore, con l'obiettivo - riuscito, a quanto pare - di diminuire l'effetto porpoising ed accrescere la velocità di punta.

21:00 - Il circuito di Miami

57 giri da disputare lungo le strade dell'International Autodrome Miami, un vero e proprio tracciato metropolitano. 19 curve, tre lunghi rettilinei in cui poter spalancare l'ala posteriore, ma anche un tratto guidato in ascesa tra la 11 e la 15 e le difficoltà di rimanere in pista. Altra incognita da tenere d'occhio la temperatura della pista molto alta: tra venerdì e sabato sono stati costretti a riasfaltare in fretta curva 17, anche le vetture possono risentirne in termini di affidabilità. Ne sa qualcosa Max Verstappen, costretto ad interrompere le libere per un principio d'incendio sulla Red Bull.

Pista metropolitana, numeri e curiosità: il GP di Miami in 90"

20:51 - Spunta il sole a Miami

Semaforo verde dalla pit lane e le vetture stanno entrando in pista per il giro di posizionamento in griglia. Tra poco più di mezz'ora scatterà il GP di Miami! Intanto le condizioni meteorologiche sembrano migliorare, è spuntato pure un raggio di sole per pochi minuti. Il rischio di pioggia durante la corsa rimane.

Leclerc: "La macchina ha ancora del margine, sono contento"

20:43 - Nel segno di Gilles

Non va dimenticato che proprio oggi ricorre un anniversario importante per il mondo della Formula 1: 40 anni fa infatti scomparve in un fatale incidente uno dei piloti più amati tra gli appassionati della Rossa, Gilles Villeneuve.
Pochi giorni fa Charles Leclerc ha è salito sulla leggendaria monoposto del canadese lungo il tracciato di Fiorano. Chissà se la Ferrari riuscirà ad onorare alla grande questa giornata.

20:38 - Parata di stelle al GP Miami

Una nazione intera aspettava questo Gran Premio da quando è stato inserito in calendario, e il pubblico ha risposto in maniera eccezionale. Tantissime guest star dal mondo dello sport e non solo presenti ad assistere alla gara. Quanti titoli riuscite ad invididuare in queste foto?

20:35 - I numeri della pole position di Leclerc

20:33 - Pioggia a Miami?

Se il meteo ha risparmiato le qualifiche del sabato, sotto un sole cocente, lo stesso non si può dire della giornata odierna. Sulla città infatti cade una leggera pioggia da circa un'ora, che rischia di rendere umida la pista e complicare la vita ai piloti.

20:30 - Un'ora al via del GP Miami

Amiche ed amici di Eurosport benvenuti! Tra circa un'ora si scateneranno i motori per il GP di Miami, quinta gara del Mondiale di F1. Grandissima attesa per la Ferrari, dopo aver brillato nelle qualifiche con una splendida doppietta targata Leclerc-Sainz, davanti alle Red Bull del campione del mondo Verstappen e di Perez.

La griglia di partenza

1° LECLERC (FERRARI)
2° SAINZ (FERRARI)
3° VERSTAPPEN (RED BULL)
4° PEREZ (RED BULL)
5° BOTTAS (ALFA ROMEO)
6° HAMILTON (MERCEDES)
7° GASLY (ALPHA TAURI)
8° NORRIS (MCLAREN)
9° TSUNODA (ALPHA TAURI)
10° STROLL (ASTON MARTIN)
11° ALONSO (ALPINE)
12° RUSSELL (MERCEDES)
13° VETTEL (ASTON MARTIN)
14° RICCIARDO (MCLAREN)
15° SCHUMACHER (HAAS)
16° MAGNUSSEN (HAAS)
17° ZHOU (ALFA ROMEO)
18° ALBON (WILLIAMS)
19° LATIFI (WILLIAMS)
20° OCON (ALPINE)
GP Miami
Sainz: "Buon 3° posto, avevo bisogno di una gara senza errori"
09/05/2022 A 09:20
GP Miami
Pagelle: Verstappen sontuoso, Sainz da 7, Russell meglio di Hamilton
08/05/2022 A 23:21