Mikel Azcona si è mantenuto "in forma" in vista dell'inizio del WTCR - FIA World Touring Car Cup 2022.
Lo spagnolo ha dimostrato di essere altrettanto bravo sulla terra arrivando terzo nel Carcross Trophy Artixo in Spagna prima della pausa natalizia.

Contro diversi esperti piloti di cross, più un certo numero di ospiti tra cui Miguel Molina, Álex Palou e Javier Villa, Azcona ha apprezzato l'esperienza ed è stato l'unico 'big' a qualificarsi per la finale.

"È stata una gara molto popolare e il livello era davvero alto", ha detto il pilota della Cupra-Zengő Motorsport. "Sono stato l'unico invitato che è arrivato in finale e sono arrivato terzo su 40 auto; penso che questo sia incredibile. Ma è stato totalmente opposto al WTCR. In un'auto TCR devi andare molto sulla traiettoria, cercare di non avere alcun sovrasterzo, ma su questa macchina è totalmente l'opposto, in tutte le curve devi essere in derapata, in sovrasterzo, controllando l'auto usando a volte il freno a mano".

"E' molto divertente. Quando sei dietro alcune macchine le pietre ti colpiscono la faccia e mangi letteralmente la polvere tanto per il resto della giornata hai la bocca impastata di fango! Ma ho amato l'atmosfera, cercando di aiutare la squadra e di godermi la giornata".

Azcona deve ancora annunciare i suoi piani per il 2022 dopo essere stato uno dei protagonisti del finale di stagione 2021 alla WTCR VTB Race of Russia, vincendo Gara 1 partendo dall'ottavo posto in griglia.

Foto: Facebook.com/mazconaoficial
WTCR
Monteiro: “C’è sempre da migliorare”
17 ORE FA
The post Azcona e un’avventura totalmente opposta al WTCR appeared first on FIA WTCR | World Touring Car Cup.
WTCR
Accoglienza da eroe per Azcona al ritorno a casa da Campione WTCR
IERI ALLE 12:25
WTCR
Coronel ottiene la miglior prestazione nel gran finale del WTCR
03/12/2022 ALLE 10:50