Dopo Olimpiadi e Europei, la stagione di ciclismo su pista si chiude con i Mondiali di Roubaix. Mondiali molto particolari, visto il cambio di data e sede (si sarebbero dovuti svolgere in Turkmenistan). L'Italia ci arriva con grandi ambizioni, da una parte gli uomini che vogliono confermare quanto di buono fatto alle ultime Olimpiadi (oro nell'inseguimento a squadre e bronzo nell'omnium), dall'altra le donne che invece vogliono riscattarsi dopo la delusione di Tokyo. Quel che è certo è che le spedizioni di Marco Villa e Edoardo Salvoldi vogliono migliorare il numero di medaglie conquistato nella passata edizione a Berlino: l'Italia giunse 5a nel medagliere finale con 6 medaglie totali (uomini+donne), ma con un solo oro in tasca. Quello di Filippo Ganna nell'inseguimento individuale.

Il medagliere finale

NazioneOroArgentoBronzoTotale
Germania62311
Paesi Bassi53210
Italia43310
Francia2316
Gran Bretagna2158
Belgio1416
Stati Uniti1023
Danimarca1001
Russia0246
Giappone0101
Nuova Zelanda0101
Portogallo0101
Trinidad e Tobago0101
Canada0011
Mondiali
Si chiude col botto! Viviani Campione del mondo nell'Eliminazione
24/10/2021 ALLE 15:07

Tutte le medaglie dell'Italia

Martina FIDANZA - Oro nello Scratch

L'atleta di Ponte San Pietro è stata la prima medagliata dell'intera competizione, grazie al suo fantastico oro nello Scratch. Lei che è stata oro europeo della disciplina nel 2020, ma da allora sono cambiate tante cose e non era tra le favorite per il metallo più prezioso. Fidanza però è stata brava, intelligente e molto attenta, risparmiandosi nella prima parte di gara e, scaltra nello scegliere il momento giusto per partire e lasciarsi tutte alle spalle. Con il suo attacco a 5 giri dal termine ha fatto il vuoto e si è andata a prendere la maglia iridata.
Il report della vittoria di Fidanza

Il momento in cui Fidanza prende e se ne va: l'oro è suo

Martina Fidanza le abbatte tutte: rivivi il suo oro nello scratch

Inseguimento a squadre uomini - Oro col quartetto

Filippo Ganna, Jonathan Milan, Simone Consonni, Francesco Lamon e Liam Bertazzo (che al posto di Lamon ha fatto 1° turno e finale) si sono ripetuti. Dopo il titolo olimpico conquistato a Tokyo, i ragazzi del quartetto si sono presi anche l'oro mondiale. Primo storico titolo per questo gruppo e primo Mondiale dopo 24 anni di digiuno (l'ultimo nel 1997). Danimarca mai pervenuta, in finale c'era arrivata la Francia, ma che ha dovuto soccombere sulla spinta degli azzurri.
Tutto quello che c'è da sapere sull'oro dell'inseguimento a squadre

Italia Campione del mondo: rivivi la finale che ci ha dato l'oro

L'Italia dell'inseguimento entra nel mito: rivivi la premiazione

Inseguimento a squadre donne - Argento col quartetto

E dopo il quartetto campione olimpico, in pista è arrivato quello femminile composto da Martina Fidanza, Martina Alzini, Elisa Balsamo e Chiara Consonni che ha sostituito Letizia Paternoster (ha gareggiato solo nelle qualificazioni). Le ragazze sono arrivate fino alla finalissima, capaci di eliminare la Gran Bretagna - vice campionesse olimpiche - al 1° turno. Contro la Germania però non c'è stato niente di fare: loro sono campionesse olimpiche, europee e ora del Mondo. Splendido risultato delle azzurre, però, perché questo 2° posto è il loro miglior risultato di sempre ai Mondiali.
Il report dell'argento delle ragazze del quartetto

Azzurre comunque fantastiche: è argento alle spalle della Germania

Azzurre sul podio dell'inseguimento: argento che sa d'impresa!

Letizia PATERNOSTER - Oro nella corsa ad eliminazione

La seconda giornata si è conclusa con il titolo mondiale per Letizia Paternoster che, dopo aver visto le proprie compagne prendere l'argento nel quartetto, si prende l'oro dopo un'appassionante corsa ad eliminazione (disciplina introdotta proprio in questa edizione). L'atleta di Cles, dopo essere rimasta tra le migliori tre, è riuscita a battere le quotate Jennifer Valente e Lotte Kopecky, diventando così la prima campionessa mondiale di sempre della disciplina (finora entrava solo nel programma dell'omnium).
Il report della vittoria di Paternoster

Letizia, sei in Paradiso! Rivivi l'oro nell'eliminazione

Paternoster in lacrime all'Inno di Mameli: podio da brividi

Filippo GANNA - Bronzo nell'inseguimento individuale

Era stata una sorpresa non vederlo nella finale per l'oro, ma il suo tempo non è stato sufficiente - in qualifica - per battere uno tra Milan e Lambie. Si è preso comunque la medaglia di bronzo, andando sul podio per il sesto anno di fila. Massacrato il rivale Claudio Imhof.
Tutto quello che c'è da sapere sul bronzo di Ganna

Ganna che reazione! Rivivi il sorpasso su Imhof dopo due km

Jonathan MILAN - Argento nell'inseguimento individuale

È toccato poi a Jonathan Milan contendere la medaglia d'oro a Ashton Lambie, ma l'americano ha fatto valere la maggiore esperienza. Importante piazzamento per il friulano che, a soli 21 anni, è già il secondo al mondo. Il futuro è suo e può scrivere una striscia di successi così come ha fatto Ganna.
Tutto quello che c'è da sapere sull'argento di Milan

Milan, è un argento bellissimo: rivivi la finale contro Lambie

Milan-Ganna, doppietta da sogno sul podio dell'inseguimento

Elisa BALSAMO - Bronzo nell'Omnium

È una delle prove più dure, perché bisogna andare regolare su quattro gare diverse. Vittoria alla Archibald che è sembrata una cannibale, ma Elisa Balsamo è stata sempre regolarissima. 6a nello Scratch, 5a nella Tempo Race, 2a nell'Eliminazione: poteva, matematicamente, giocarsi la medaglia d'oro nella corsa a punti finale, ma contro la Archibald c'era poco da fare. Elisa è stata brava a difendere la seconda piazza, ma è stata beffata dalla Kopecky che ha guadagnato un giro, andando a scalzarla per l'argento. È arrivato comunque un ottimo bronzo.
Il report del bronzo di Balsamo

Balsamo col bronzo nell'omnium: rivivi lo sprint finale

Elisa Balsamo sorride ancora: bronzo magico nell'omnium

Elia VIVIANI - Bronzo nell'Omnium

Dopo il bronzo di Elisa Balsamo, anche nel maschile troviamo il gradino più basso del podio. Ci riesce Elia Viviani che conferma il piazzamento raggiunto a Tokyo alle ultime Olimpiadi. Incredibile la rimonta nella corsa a punti finale per Viviani che aveva un po' deluso nelle precedenti gare di Corsa ad eliminazione e Tempo Race.
Il report del bronzo di Viviani

La volata del Profeta! Rivivi il bronzo di Viviani nell'Omnium

Viviani, un altro bronzo magico: rivivi la premiazione

Michele SCARTEZZINI-Simone CONSONNI - Argento nella Madison

Scatta la Madison e l'Italia si presenta senza Elia Viviani. Un'assenza importante, ma potrebbe essere partito un nuovo corso visto che è stata una scelta tecnica da parte del ct Villa. Con Simone Consonni c'è Michele Scartezzini e tra i due c'è grande sintonia. Sono i primi a guadagnare un giro e conducono la corsa per metà gara. Poi vengono scavalcati dalla Danimarca, ma restano sempre in scia ai campioni del mondo e olimpici in carica. All'ultimo sprint sono ancora in corsa per l'oro, ma Consonni e Scartezzini si devono accontentare dell'argento. E dici poco: l'ultima medaglia nella Madison era datata 2015.
Il report dell'exploit di Scartezzini e Consonni

Dall'esclusione di Tokyo all'argento di Roubaix: il rilancio di Scartezzini

L'Italia festeggia con Scartezzini e Consonni: rivivi la premiazione

Elia VIVIANI - Oro nella Corsa ad eliminazione

E dopo aver vinto la corsa ad eliminazione con le donne, con una fantastica Letizia Paternoster, ci portiamo a casa l'oro anche con gli uomini. È l'ultima gara del programma ed è nostra con un superlativo Elia Viviani che vince il suo primo titolo iridato in carriera. Medaglie a destra e sinistra, ma non aveva mai indossato la maglia iridata. Prima di oggi. È il quarto l'oro per l'Italia in questa rassegna.
Il report della vittoria di Elia Viviani

Viviani Campione del mondo: Leitão ko, rivivi l'ultimo duello

Viviani, vittoria al bacio: giro di pista con la bandiera e poi dalla sua Elena

Viviani indossa la sua prima maglia iridata: rivivi la premiazione

Dove e come guardare i Mondiali di Roubaix in tv

Tutte le gare dei Mondiali di ciclismo su pista saranno trasmesse in diretta in live-streaming su Eurosport Player (anche su TIMVISION) e su Discovery+, il nuovo servizio ott di Discovery con tutto il meglio dell’intrattenimento e della programmazione sportiva di Eurosport. Potrete seguire le gare in programmazione serale anche in diretta su Eurosport 1 (canale 210 di Sky, disponibile anche su DAZN). Tutte le prove saranno poi disponibili On Demand su Eurosport Player e Discovery+.

SPORT EXPLAINER: Ciclismo su pista

Mondiali
L'Italia è meravigliosa: argento nella Madison, oro Danimarca
24/10/2021 ALLE 14:03
Mondiali
Paternoster, Ganna e gli altri: quanto si guadagna da campioni del mondo?
23/10/2021 ALLE 03:30