Dopo una lunga stagione di lotte contro la Romeo Ferraris, la Hyundai Motorsport N è riuscita a terminare al secondo posto nella Classifica Costruttori del FIA ETCR eTouring Car World Cup grazie al podio conseguito nella Race DE del Sachsenring da Norbert Michelisz.
L’ungherese è stato il migliore del team nonostante il potenziale di Mikel Azcona, che si presentava al fine settimana come uno dei contendenti al titolo King of the Season, ma incappato in penalità e frustrazioni.

Credit Foto FIA ETCR

FIA ETCR
Il FIA ETCR sottolinea le sue iniziative CSR in sostegno del Giving Tuesday
29/11/2022 ALLE 12:03
In quello che è stato il suo weekend più positivo della stagione, Michelisz ha conquistato il terzo posto in un circuito che non aveva mai visto prima e che è diventato tra i suoi preferiti.
‘Norbi’ ha iniziato l’evento con il secondo giro più veloce in qualifica per la Pool FURIOUS, prendendo un posto nel Quarto di Finale 1. Partendo secondo, ha utilizzato il suo Power Up all’ultima curva nel tentativo di salire in testa alla corsa, ma ha perso la volata sul traguardo. Una movimentata Semifinale 1 lo ha visto finire in seconda posizione e partire in prima fila per la DHL Super Final, nella quale ha continuato ad insidiare il leader in diverse occasioni, finendo secondo e conquistando il suo primo podio nel FIA ETCR.

Credit Foto FIA ETCR

“È stato un weekend di gara molto solido, probabilmente il mio migliore della stagione, ed è sempre bello concludere l’anno in questo modo”, ha dichiarato Michelisz.
“È stata una stagione in cui ho imparato e mi sono adattato a questa nuova sfida, e mi sono goduto ogni momento. Ci sono stati frangenti davvero difficili, ma ora che siamo alla fine sento che questa è la versione migliore di me come pilota. È sempre la cosa più importante concludere un anno in questo modo. Sono molto contento del podio, credo di essermelo meritato questo fine settimana. Non ho commesso errori e il ritmo era buono. Spero davvero che questo viaggio continui”.
Per Azcona è stato un weekend molto più difficile e frustrante. Nonostante il secondo tempo in qualifica, lo spagnolo è stato squalificato per un’infrazione tecnica sulla sua vettura, causata da un danno dopo essere uscito largo dal circuito durante uno dei suoi giri. Ciò lo ha retrocesso al Quarto di Finale 2, dove si è svolta una gara intensa.

Credit Foto FIA ETCR

In seconda posizione, Azcona ha lottato con Luca Filippi all’ultimo giro, andando largo nella sezione in discesa e spingendo il suo rivale fuori traiettoria passandolo pochi istanti dopo. Pur avendo preso la bandiera a scacchi per primo, una penalità di tempo post-gara lo ha fatto scendere secondo. Questo gli ha permesso di partecipare alla Semifinale 2, dove ha conquistato la vittoria per assicurarsi il quarto posto sulla griglia della Super Final DHL.
Nonostante lo spagnolo fosse pronto a lottare con tutte le sue forze nell’ultima gara, non ha avuto la spinta del Power Up ed è scivolato in ultima. In seguito ha guadagnato una posizione per concludere il weekend al quinto posto.

Credit Foto FIA ETCR

“La Race DE si riassume in una parola: sfortuna”, ha commentato Mikel. “È stato un weekend molto difficile per noi, soprattutto per me. Ho fatto un giro incredibile in qualifica, ma purtroppo dopo le verifiche tecniche siamo stati squalificati. Questo significava che sarei arrivato alle gare da ultimo in classifica, ma sono riuscito a vincere con una auto incredibilmente competitiva”.
“Purtroppo la vittoria nei quarti di finale mi è stata tolta, e che dire della Super Final. Eravamo in lotta per il terzo posto in campionato, sono andato all’attacco e ho fatto del mio meglio per conquistarlo. Tuttavia, anche senza Power Up, la Hyundai Veloster N ETCR era fortissima. Se l’avessi avuto, credo che avrei potuto vincere: mi sentivo incredibilmente veloce”.
Nella Pool FAST, Nicky Catsburg aveva mostrato ottime premesse nella sua prima manche di qualificazione. Tuttavia, nel secondo tentativo ha lottato contro il sottosterzo e ottenuto il quinto tempo assoluto. Nel Quarto di Finale 2, grazie a un buon via, Catsburg è riuscito ad approfittare del lungo di Maxime Martin alla prima curva passando al comando della gara. Nonostante qualche contatto tra i due, è riuscito a mantenere la testa della corsa e a conquistare una comoda vittoria.

Credit Foto FIA ETCR

Una movimentata Semifinale 1 lo ha visto lottare duramente con Mattias Ekström dall’inizio alla fine, ma si è dovuto accontentare del terzo posto. Il suo weekend si è concluso con una delusione nella Super Finale; dopo una fantastica progressione fino al secondo posto a metà gara, Catsburg e Martin sono entrati in contatto e la Veloster N ETCR si è girata facendolo precipitare fino all’ultimo posto.
“È stato un weekend molto bello, come sempre nel FIA ETCR, con un finale un po’ amaro”, ha detto l’olandese.

Credit Foto FIA ETCR

“Sono stato colpito all’ultimo giro della Super Final, quando ero in corsa per il secondo posto, ma non era destino evidentemente. Qui le gare sono difficili. A volte tocchiamo gli altri e a volte loro rispondono, ma quello nella Super Final era un po’ oltre il limite. Purtroppo ha messo fine alla nostra gara, ma devo dire che l’evento mi è piaciuto molto e spero di tornare in futuro. Nel complesso, mi sento molto positivo, alla fine quello che è successo oggi è quello che è, ma personalmente sono un grande fan di questo campionato. Lo adoro”.
Dopo una qualifica deludente, Jean-Karl Vernay si è schierato al fianco di Catsburg nel Quarto di Finale 2. Poco dopo il suo compagno di squadra si è ritrovato in testa alla classifica e Vernay è riuscito a seguirlo in seconda posizione. Sebbene sia stato poi superato in pista, JK ha riguadagnato la posizione in seguito a una penalità data a Martin, assicurando la doppietta a Hyundai Motorsport.

Credit Foto FIA ETCR

Inizialmente, Vernay ha perso terreno rispetto ai suoi avversari nella Semifinale 2 ed è sceso in terza posizione, fino a quando una fantastica mossa alla curva otto gli ha permesso di risalire fino al secondo posto. Dalla quinta posizione, Vernay ha recuperato terreno nella Super Final e al terzo giro era quarto dietro al suo compagno di squadra. Purtroppo, un contatto all’inizio della gara ha danneggiato la sua Hyundai Veloster N ETCR e ha faticato a difendersi dalle auto dietro. Dopo l’incidente di Catsburg, è scivolato in fondo allo schieramento e ha concluso al quinto posto.

Credit Foto FIA ETCR

“La Race DE è stata come quest’anno in generale: davvero difficile dall’inizio alla fine”, ha detto il francese. “Ho avuto qualche problema e ho commesso un errore in qualifica. I quarti di finale e la semifinale sono stati abbastanza buoni e ho fatto un’ottima partenza nella Super Final. Purtroppo, sono stato colpito da dietro, distruggendo la carrozzeria posteriore, e poi la macchina era davvero difficile da guidare. Non sono stato in grado di aiutare Nicky e questo ha praticamente chiuso la mia gara, quindi sono deluso del weekend. È un peccato perché dopo le qualifiche la macchina era davvero buona e mi piaceva correre qui. La pista è molto bella e divertente; siamo stati molto forti nelle gare”.
Con il secondo posto in classifica assicurato e con il ritmo e il potenziale dimostrati dalla Veloster N ETCR ancora una volta, la Hyundai Motorsport N lascia il Sachsenring felice.
“È fantastico concludere l’anno al secondo posto in classifica generale come squadra e con un altro podio nel King of the Weekend”, ha dichiarato Stefan Ph. Henrich, Direttore Marketing e PR di Hyundai Motorsport.

Credit Foto FIA ETCR

“Norbert era in ottima forma questo fine settimana e tutti i nostri piloti hanno dimostrato il miglioramento del ritmo della Hyundai Veloster N ETCR, con progressi costanti nel corso della stagione, lavorando duramente dietro le quinte per estrarre il massimo potenziale e la massima competitività dal nostro pacchetto. Ancora una volta, siamo stati in lizza per le vittorie nei quarti, nelle semifinali e nella finale al Sachsenring. Ci sarebbe piaciuto concludere l’anno con qualcosa in più, ma abbiamo continuato a lottare fino all’ultima bandiera a scacchi del FIA ETCR”.

Credit Foto FIA ETCR

The post Hyundai Motorsport N chiude seconda la stagione 2022 del FIA ETCR appeared first on FIA ETCR.
FIA ETCR
Azcona, dal FIA ETCR al titolo nel FIA WTCR
28/11/2022 ALLE 14:21
FIA ETCR
DISCOVERY SPORTS EVENTS illustra l’impegno per la sostenibilità del FIA ETCR nella COP27
27/11/2022 ALLE 04:49