Il weekend della WTCR Race of Alsace GrandEst di Attila Tassi prometteva molto, ma non ha dato i risultati che le sue capacità e il suo impegno meritavano, nonostante abbia estratto il massimo dalla sua Honda Civic Type R TCR.
L'ungherese ha mostrato un buon ritmo per tutta la giornata di apertura del weekend sul Circuit l'Anneau du Rhin, fino a quando non ha accumulato ritardo nel suo ultimo giro in Q2 che gli è costato un posto tra i primi dieci.

Questo ha relegato il pilota del LIQUI MOLY Team Engstler in fondo alla griglia per entrambe le gare.

In Gara 1 ha dato prova di grande impegno e non è stato premiato, costretto a fermarsi a quattro giri dalla fine. Ma è riuscito a concludere Gara 2 in nona posizione, dietro al vincitore della gara d'apertura, Nathanaël Berthon (Comtoyou DHL Team Audi Sport).

"In entrambe le gare sono riuscito a fare una buona partenza rispetto a chi mi era a fianco, ma il rettilineo era troppo lungo per fare la differenza e guadagnare qualcosa, e lo stesso è accaduto anche in gara", ha detto Tassi. "In Gara 1, stavo cercando di approfittare di una battaglia davanti a me, ma ho subito un grosso colpo da un'altra vettura che mi ha messo completamente fuori traiettoria e mi ha danneggiato. In Gara 2 sono riuscito a superare un'auto al via, ma era impossibile difendersi sul rettilineo. Ciononostante, abbiamo estratto il massimo dalla vettura, quindi ringrazio il LIQUI MOLY Team Engstler e la Honda".
WTCR
Tre domande a Mehdi Bennani
10 ORE FA
The post Tassi: “Ho estratto il massimo dalla mia Honda” appeared first on FIA WTCR | World Touring Car Cup.
WTCR
Ricordi: il WTCR a Suzuka, ecco la Top5 del Giappone
IERI ALLE 06:05
WTCR
Un pupillo di GIrolami ai FIA Motorsport Games
05/10/2022 ALLE 05:21