La livrea nera della Ineos-Grenadiers risplende anche sotto il sole fiammingo. Tutto merito di un incontenibile Dylan van Baarle, che sceglie il modo più teatrale possibile per mettere in bacheca la 75esima edizione della Dwars Door Vlaanderen-Attraverso le Fiandre. Tanti saluti alla compagnia ai -50 km e appuntamento a tutti dopo il traguardo per il 28enne olandese, al quinto successo in carriera. Giornata in penombra per il grande favorito (e campione in carica) Mathieu van der Poel, così come per il campione del Mondo Julian Alaphilippe e una Deceuninck-Quick Step mai in controllo della corsa. Sul podio salgono Christophe Laporte (Cofidis) e Tim Merlier (Alpecin-Fenix). Sfortunata l'Italia, con una caduta che mette fuori gioco Elia Viviani e penalizza Matteo Trentin nel momento caldo della corsa.

Attraverso le Fiandre: vince van Baarle con un gran numero

Il report di giornata
Giro d'Italia
Nibali, Froome, Pogacar: Giro o Tour? Cosa fanno i big?
18/02/2021 A 16:42
La Ineos Grenadiers è tornata "Team Sky"
Elia Viviani trasportato in ospedale dopo la caduta in corsa

Impresa Van baarle: fuga e successo in Belgio

Viviani, che sfortuna! Brutta caduta sul pavè

Dove seguire la Attraverso le Fiandre in Diretta tv e live-streaming

La Attraverso le Fiandre sarà trasmessa in Diretta su Eusoport 1 (Canale 210 di Sky), visibile anche per gli abbonati a DAZN e Tim Vision, con il commento di Luca Gregorio e Riccardo Magrini a partire dalle 14.45. Il live streaming (guarda tutti i pacchetti a disposizione) è attivo con tanti contenuti in più, tra cui la possibilità di gustarsi la corsa senza pubblicità. La Attraverso le Fiandre sarà visibile anche On Demand su Eurosport Player e in streaming sul sito di Eurosport.it.

"Ciaone proprio!" Wladimir Belli saluta così il successo di Lampaert alla Dwars door Vlaanderen 2018

Il percorso della Attraverso le Fiandre

Rispetto alla Gand o alla E3 Saxo Bank Classic, avremo un chilometraggio inferiore, con un percorso di 184,1 km da Roeselare e Waregem. La prima difficoltà arriverà dopo 72 km con il Kluisberg seguito dal Nieuwe Kwaremont, invertendo quindi l'ordine dei muri rispetto all'edizione 2019. Poi secondo passaggio sul Kluisberg e via via tutti gli altri muri fino al Nokereberg posto a 11 km dal traguardo. Avremo diverse asperità che saranno presenti anche al Giro delle Fiandre, con van der Poel e Alaphilippe che studieranno bene Kortekeer, Steenbeekdries, Taaienberg e Kruisberg-Hotond 'compagni di viaggio' anche nella prova del 4 aprile.
https://i.eurosport.com/2021/03/28/3019748.jpg
Ogni muro può essere quello 'buono' per fare la differenza, ma la corsa dovrebbe decidersi sul Berg Ten Houte che ha una pendenza massima del 21%. In quel momento si farà la selezione per capire chi ha le gambe per vincere o meno la prova. Knokteberg-Trieu e Holstraat superano comunque la pendenza massima a due cifre. Non mancheranno i settori in pavé (quelli fuori dai muri) anche se sono solo tre in questa edizione. Il Maria Borrestraat (al km 123 di 2400 metri), il Varentstraat (al km 157 di 2000 metri) e l’Herlegemstraat (al km 176 di 800 metri) subito dopo l'ultimo muro del Nokereberg.

Tutti i muri

-Kluisberg: 1,1 km al 6,8%, massima al 16%
-Nieuwe Kwaremont: 2 km al 4,8%, massima all'8%
-Kluisberg: 1,1 km al 6,8%, massima al 16%
-Knokteberg-Trieu: 1,1 km al 4,9%, massima all'11,8%
-Kortekeer: 900 metri al 6,5%, massima al 9,8%
-Steenbeekdries (in pavé): 600 metri al 4,5%, massima all'8%
-Taaienberg (in pavé): 530 metri al 6,8%, massima all'15,8%
-Berg Ten Houte (in pavé): 1,1km al 6%, massima al 21%
-Kruisberg-Hotond: 2,5 km al 5%, massima al 9%
-Knokteberg-Trieu: 1,1 km al 4,9%, massima all'11,8%
-Vossenhol: 1,4 km al 6,5%, massima al 9%
-Holstraat: 1 km al 5,2%, massima al 12%
-Nokereberg (in pavé): 500 metri al 5,7%, massima al 6,7%

Attraverso le Fiandre: da van der Poel a Trentin, tutti i favoriti

Il favorito numero 1 resta Mathieu van der Poel che si è 'riposato' e non ha fatto la Gand. Questa corsa la conosce bene, avendola vinta nel 2019, l'ultima edizione disputata. Occhio però a Matteo Trentin che sembra in grande forma in questo periodo. Sul taccuino dei possibili vincenti annotiamo anche i nomi di Kragh Andersen, Matthews, Dekker, Wellens, Vanmarcke, Pidcock, Kwiatkowski, Démare, Küng, Bettiol e Teuns. Non mancheranno anche Giacomo Nizzolo, 2° alla Gand, ma soprattutto il campione del mondo Alaphilippe. Da capire se ci sarà la Trek Segafredo dopo l'estromissione all'ultima Classica per due positività nello staff. Perché in corsa ci potrebbe essere anche la coppia Stuyven-Pedersen a sbaragliare la concorrenza.

Van der Poel, che volata: sua l'ultima Attraverso le Fiandre

Approfondimenti e dichiarazioni

Van Aert ingiocabile: battuti Nizzolo e Trentin allo sprint
Trentin: "Voglio vincere il Giro delle Fiandre"
Nizzolo: "Delusione? No, van Aert è il più forte"
Il patron della Bora alza la voce: "Perché non ci fanno correre?"
Asgreen fa l'impresa alla E3 Classic: battuti van der Poel e van Aert
Tutte le corse da seguire nel 2021
Il calendario e il percorso di tutte le tappe del Giro d'Italia 2021
Le wild card assegnate dal Giro d'Italia: clamorosa esclusione dell'Androni
Nibali: "Non farò classifica al Giro d'Italia, penso a Tokyo"
Olimpiadi di Tokyo 2020: chi farà il Tour non dovrà fare la quarantena in Giappone
Fabio Jakobsen torna a pedalare: sarà al Giro di Turchia

La festa di Stuyven per la Sanremo: anche Nibali balla sul bus

Informazioni

Attraverso le Fiandre | Calendario stagione 2021
Mercoledì 31 marzo, dalle 14:45 (collegamento tv)

La casa del ciclismo è tornata: tutto il meglio su Eurosport e GCN

Giro d'Italia
Giro d'Italia 2021: percorso e calendario di tutte le tappe
06/02/2021 A 02:11
Tour de France
Ciclismo in diretta: calendario e risultati del World Tour 2021
05/02/2021 A 17:58