Ancora una volta Asgreen! Il campione nazionale danese dimostra di non aver vinto solo grazie alla fortuna la E3 Saxo Bank Classic, quando andò via di prepotenza su van der Poel. Questa volta riesce a batterlo anche in volata dopo più di 250 km. Il corridore della Deceuninck Elegant Quick Step è stato perfetto, rispondendo ad ogni attacco dell'olandese che in giornata aveva piazzato ben quattro fiammate. L'ultima fa fuori van Aert, messo definitivamente fuorigioco sul Vecchio Kwaremont, ma non Asgreen che continua la sua marcia fino allo sprint finale. Un applauso alla squadra belga che riesce sempre (o quasi) a trovare l'uomo giusto al posto giusto. Se Alaphilippe non rende - a un certo punto il campione del mondo ha dato semaforo verde al compagno di squadra - ecco che ne parte un altro. Tra Sénéchal, Lampaert, Ballerini, oggi è stata la volta di Asgreen che si conferma un Campione. Van Avermaet si prende il terzo posto, ancora tanta sfortuna per Matteo Trentin che fora nel momento clou della corsa. Alla fine il migliore degli italiani è Alberto Bettiol che si piazza al 28° posto a 2'15''.

Giro delle Fiandre: Asgreen batte ancora van der Poel

La cronaca di giornata
Giro d'Italia
Nibali, Froome, Pogacar: Giro o Tour? Cosa fanno i big?
18/02/2021 A 16:42
Le dichiarazioni di Asgreen
L'attacco decisivo di van der Poel a mandare ko van Aert
Van Aert a zig zag: il belga alza bandiera bianca
La squalifica di Schar per la borraccia
La squalifica di Vergaerde e Fedorov dopo una spallata
La vittoria di van Vleuten nel femminile

Crampi e Asgreen, van der Poel battuto: rivivi la volata

Dove seguire il Giro delle Fiandre in Diretta tv e live-streaming

iI Giro delle Fiandre sarà trasmessa in Diretta integrale su Eusoport 1 (Canale 210 di Sky), visibile anche per gli abbonati a DAZN e Tim Vision, con il commento di Luca Gregorio e Riccardo Magrini a partire dalle 9.45. Il live streaming (guarda tutti i pacchetti a disposizione) è attivo con tanti contenuti in più, tra cui la possibilità di gustarsi la corsa senza pubblicità. Il Giro delle Fiandre sarà visibile anche On Demand su Eurosport Player e in streaming sul sito di Eurosport.it.

Pasqua con il Fiandre: domenica 4 aprile dalle 9.40 su Eurosport!

Il percorso del Giro delle Fiandre

Confermata la partenza da Antwerp e arrivo a Oudenaarde, per un percorso complessivo di 263,7 km. Cambia davvero poco rispetto all'edizione 2020, come il mancato passaggio sul Muur van Geraardsbergen per ragioni logistiche considerando la sede di arrivo. Primi 100 km tendenzialmente senza problematiche, anche se alcune squadre potrebbero decidere di fare corsa dura per stancare i possibili pretendenti al trono. Sono 19 i muri, 17 i settori di pavé: il primo muro arriverà dopo 102 km di corsa con il Kattenberg di 800 metri al 6% di pendenza, con picco all'11%. Dopo circa 20 km arriverà il primo dei tre passaggi all'Oude Kwaremont: 2,2 km al 4%, con picco all'11,6%, con oltre 1500 metri di pavé. Qui ancora non si deciderà la corsa anche se arriveranno in rapida successione 7 muri in 34,8 km, dal Kortekeer al Valkenberg.

Wout van Aert (con la maglia della Vérandas Willems-Crelan) e Arnaud Démare durante il passaggio all'Oude Kwaremont al Giro delle Fiandre 2018

Credit Foto Getty Images

Occhio al Berg ten Houte con i suoi 1100 metri (tutti in pavé), che sarà uno dei tratti più duri della corsa, con picchi al 21%. Poi i corridori affronteranno il secondo passaggio all'Oude Kwaremont dopo quassi 200 km. Ecco la fase clou di questa edizione, con il Koppenberg che potrebbe rappresentare il trampolino di lancio per un attacco, considerando i picchi al 22%. Subito dopo il Koppenberg avremo, invece, lo Steenbeekdries, il muro dove partì lo scorso anno Alaphilippe. Solo van der Poel e van Aert riuscirono a star dietro al campione del mondo. Infine gli ultimi muri con Taaienberg, Kruisberg, terzo passaggio al Vecchio Kwaremont, prima del Paterberg che avrà invece una pendenza media del 12,9%, con picchi al 20,3%.

Wout van Aert, Mathieu van der Poel e Julian Alaphilippe durante il Giro delle Fiandre 2020 - Getty Images

Credit Foto Getty Images

Tutti i muri

-Kattenberg: 800 metri al 6%, massima all'11%;
-Oude Kwaremont: 2,2 km al 4%, massima all'11,6%;
-Kortekeer: 1,2 km al 6,4%, massima al 17%;
-Eikenberg: 1,2 km al 5,2%, massima al 10%;
-Wolvenberg: 645 metri al 7,9%, massima al 17,3%;
-Molenberg: 463 metri al 7%, massima al 4,2%;
-Marlbouroughstraat: 2 km al 3%, massima al 7%;
-Berendries: 940 metri al 7%, massima al 12,3%;
-Valkenberg: 540 metri all'8,1%, massima al 12,8%;
-Berg ten Houte: 1,1 km al 6%, massima al 21%;
-Kanarieberg: 1 km al 7,7%, massima al 14%;
-Oude Kwaremont: 2,2 km al 4%, massima all'11,6%;
-Paterberg: 360 metri al 12,9%, massima al 20,3%;
-Koppenberg: 600 metri all'11,6%, massima al 22%;
-Steenbeekdries: 700 metri al 5,3%, massima al 6,7%;
-Taaienberg: 530 metri al 6,6%, massima al 15,8%;
-Kruisberg: 2,5 km al 5%, massima al 9%;
-Oude Kwaremont: 2,2 km al 4%, massima al 11,6%;
-Paterberg: 360 metri al 12,9%, massima al 20,3%.
https://i.eurosport.com/2021/04/04/3022927.jpg

I muri con pavé

-Oude Kwaremont: 1500 metri in pavé;
-Eikenberg: 1200 metri in pavé;
-Molenberg: 300 metri in pavé;
-Berg ten Houte: 1100 metri in pavé;
-Oude Kwaremont: 1500 metri in pavé;
-Paterberg: 360 metri in pavé;
-Koppenberg: 600 metri in pavé;
-Taaienberg: 500 metri in pavé;
-Kruisberg: 450 metri in pavé;
-Oude Kwaremont: 1500 metri in pavé;
-Paterberg: 360 metri in pavé.

Van der Poel vince di mezza ruota su Van Aert

Giro delle Fiandre: van der Poel, van Aert e Alaphilippe, tutti i favoriti

Sullo scranno più alto ci sono i soliti tre, con van Aert, van der Poel e Alaphilippe a giocarsi la corsa proprio come lo scorso anno. Non mancano però altri contendenti e possibile sorprese: da Matteo Trentin che si sente in buona condizione in questo periodo a Michael Matthews che si è visto pimpante alla Gand. Possiamo citare anche Turgis, Degenkolb, il campione olimpico Van Avermaet, Vanmarcke, Stuyven, Mads Pedersen, Benoot, Kragh Andersen, van Baarle, Pidcock, Küng, Laporte, Colbrelli e Nizzolo. Non possiamo non ricordare quelli che il Fiandre l'hanno già vinto: Kristoff (nel 2015), Sagan (nel 2016), Terpstra (nel 2018) e Alberto Bettiol nel 2019.
Alaphilippe, van der Poel, van Aert *****
Trentin, Matthews, Van Avermaet, Stuyven ****
Turgis, Pidcock, Küng, Laporte, Pedersen ***
Degenkolb, Kragh Andersen, van Baarle, Sagan **
Bettiol, Kristoff, Terpstra, Nizzolo, Colbrelli, Benoot, Vanmarcke *

Alaphilippe sbatte contro una moto! Van Aert e van der Poel vanno via

Approfondimenti e dichiarazioni

L'anno scorso fu van der Poel a vincere il Giro delle Fiandre
Van der Poel, van Aert e il rischio di far vincere il terzo incomodo
Sagan può ancora vincere una Classica Monumento?
Bettiol a caccia di un riscatto due anni dopo il successo nel 2019
Trentin il capitano: è pronto per vincere il Fiandre?
Numero di van Baarle: si prende l'Attraverso le Fiandre. Male Alaphilippe e van der Poel
Il Prefetto ha vinto: Parigi-Roubaix spostata ad ottobre
Van Aert ingiocabile: battuti Nizzolo e Trentin allo sprint
Trentin: "Voglio vincere il Giro delle Fiandre"
Tutte le corse da seguire nel 2021
Il calendario e il percorso di tutte le tappe del Giro d'Italia 2021
Le wild card assegnate dal Giro d'Italia: clamorosa esclusione dell'Androni
Nibali: "Non farò classifica al Giro d'Italia, penso a Tokyo"
Olimpiadi di Tokyo 2020: chi farà il Tour non dovrà fare la quarantena in Giappone
Fabio Jakobsen torna a pedalare: sarà al Giro di Turchia

La festa di Stuyven per la Sanremo: anche Nibali balla sul bus

Informazioni

Giro delle Fiandre | Calendario stagione 2021
Domenica 4 aprile, dalle 9:45 (collegamento tv)

La casa del ciclismo è tornata: tutto il meglio su Eurosport e GCN

Giro d'Italia
Giro d'Italia 2021: percorso e calendario di tutte le tappe
06/02/2021 A 02:11
Ciclismo
Ciclismo in diretta: calendario e risultati del World Tour 2021
05/02/2021 A 17:58